Self development
Leave a Comment

I 5 insegnamenti del mio Life Coach Artù

Si sa che un cane può portare tanta felicità in una famiglia, ma non avrei mai pensato che il nostro Artù diventasse anche una fonte di ispirazione e mi potesse far riflettere su certi aspetti della vita, insomma per me è diventato un vero e proprio Life Coach.

Lord Byron descrive bene il suo fedele amico: “Bellezza senza Vanità, Forza senza Insolenza, Coraggio senza Ferocia, e tutte le Virtù dell’uomo senza i suoi Vizi”

Aveva assolutamente ragione, i cani sono la versione migliore dell’uomo, leali, appassionati, entusiasti, generosi, affettuosi e assolutamente devoti. Tutte le doti che cerchiamo nelle altre persone e che spesso vengono disilluse dai fatti o dal tempo.

Ed eccovi i suoi 5 insegnamenti:

1 –  Carpe Diem, cogliete l’attimo

Il cane vive nel presente non nel passato ed ignora il futuro. Artù riesce ad apprezzare ogni momento della sua giornata, ed è realmente felice. Felice quando mangia, quando esce, quando gioca. Dobbiamo imparare ad apprezzare ogni singolo istante senza pensare a quello che verrà o che è stato, sia nella vita che nel lavoro. Lo so non è molto semplice ma rifletteteci un attimo, il passato non tornerà più e il futuro non è stato ancora scritto, l’unica cosa che ci rimane è il presente, e solo di questo dobbiamo occuparci.

2 – Sii leale, diretto e vero

Artù è immediato e diretto sia nelle sue azioni che nei sentimenti verso gli altri. Lui ha sonno e dorme, ha fame e te lo fa capire, vuole uscire e abbaia, è felice e ti scodinzola.  I cani non riescono a fingere, sono leali con il padrone. Anche noi dovremmo essere più leali nelle relazioni e nel lavoro, e dovremmo far capire di cosa abbiamo bisogno. Essere veri paga sempre sia nella vita reale che “social”, come diceva il mio amico Riccardo Scandellari parlando di personal branding.

3 – Andare a fare una passeggiata è sempre una buona idea

E qui cito Daniel Pennac: “Uno crede di portare fuori il cane a fare pipì mezzogiorno e sera. Grave errore: sono i cani che ci invitano due volte al giorno alla meditazione.”

Si perché portare giù il cane a fare la passeggiata  è un momento per staccare e riflettere, dopo una passeggiata di soli 15 minuti si è sicuramente più lucidi e la vostra linea ringrazierà. I cani poi corrono e se siete dei patiti della corsa, bè che dire Artù i sui 3 o 5 km se li fa.

4 – E’ sempre il momento per una coccola

Con quegli occhioni lì ti viene sempre voglia di  fargli una coccola. Ovviamente nel mondo umano non possiamo pensare di accarezzare la testa alle persone, ma fare un gesto carino certamente si. Provate a  fare un’azione positiva al giorno,  sorridete ad uno sconosciuto, date la precedenza ad una rotonda, offrite un caffè inaspettato. Tutte queste piccole gentilezze potrebbero ribaltare le sorti di una cattiva giornata a molti vostri amici, provare per credere!

5 – Tutti gli altri sono amici (tranne i barboncini)

Appena ha la possibilità di conoscere qualche nuovo cagnolino Artù si avvicina ed inizia il gioco, annuso io- annusa tu, il suo atteggiamento con tutti gli altri cani (eccetto i barboncini che sono particolarmente antipatici) è quello di pensare che siano degli amici.  Noi dovremmo provare a fare lo stesso e non parlo di annusare gli estranei. Quando  incontriamo una persona per la prima volta non dovremmo avere pregiudizi e  dovremmo a prescindere pensare positivamente. Ovviamente qualche barboncino fastidioso lo si trova sempre nella vita ma l’atteggiamento dovrebbe essere quello di dare una chance a tutti.

Ora se vi state chiedendo se è ora di comprare o no un cane, mi raccomando fatelo solo se avete tempo da dedicargli, perché soffrono terribilmente la solitudine (come d’altro canto anche noi umani) e richiedono tanto impegno e dedizione, ma vi ripagheranno con tantissimo amore e lealtà.

PS By the way Artù è anche molto social, ha il suo profilo su Instagramartu_thecavalierking ed ha quasi un migliaio di amici fra cagnolini e gattini. Se durante il giorno aveste bisogno di un’iniezione di fiducia e di dolcezza bè date una sbirciatina al suo profilo.

Namaste!

Petra

 

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.